video

Intervista a un farmacista di Codogno. “Scarseggiano le bombole d’ossigeno e alcuni farmaci”

in questo video

“La città è semideserta ma il nostro ruolo in questo momento critico è cruciale. Rimaniamo aperti e dispensiamo i farmaci a battenti chiusi per evitare il rischio contagio.
Purtroppo grossisti si rifiutano di consegnare farmaci nella nostra zona e i corrieri non consegnano più le bombole a domicilio”.

CORRELATI