Ritirati cinque lotti di crema anti acne Airol

L’azienda farmaceutica Pierre Fabre ha comunicato che sta per procedere al ritiro precauzionale e volontario dal mercato di cinque lotti di una crema anti acne Airol.

Nello specifico si tratta dei lotti G00005 con scadenza 06/2020 (confezione in vendita), G00010 con scadenza 09/2019 (confezione in vendita), G00010 A con scadenza 09/2020 (confezione in vendita) e G00010 con scadenza 09/2028 (campione medico) della specialità medicinale AIROL*CREMA 20G 0,05% – AIC023244015.

Il ritiro precauzionale dei suddetti lotti si è reso necessario a seguito di risultati fuori specifica emersi durante gli studi di stabilità del medicinale.

Pertanto, la società produttrice invita le farmacie del territorio italiano a bloccarne la distribuzione.

Airol è un farmaco a base di Tretinoina, indicato nel trattamento cutaneo dell’acne volgare ed in particolare delle forme comedoniche.

La tretinoina o acido trans-Retinoico è un derivato acido della vitamina A il cui meccanismo d’azione dopo applicazione topica non è ancora completamente noto.

L’attività che il farmaco svolge, a livello dell’epidermide e dell’epitelio follicolare del dotto pilosebaceo, varia in relazione alla concentrazione del farmaco e alla durata del trattamento.

La tretinoina inibisce la sintesi dei tonofilamenti e riduce la coesione tra le cellule cheratinizzate, dando luogo a una riduzione nel tempo di transito delle cellule epiteliali attraverso l’epidermide (accelerazione del turn-over cellulare).

Inoltre, il farmaco sembra stimolare la mitosi e il ricambio delle cellule epiteliali follicolari facilitando l’estrusione dei comedoni già esistenti e prevenendo la formazione di nuovi comedoni.

CORRELATI