Rete delle Reti. Al via la nuova società di Federfarma – Federfarma Servizi

L’Assemblea nazionale di Federfarma ha approvato la delibera che autorizza la costituzione di una società di scopo tra Federfarma e Federfarma Servizi, con l’obiettivo di realizzare “una Rete delle reti” capace di consentire alla farmacia indipendente di affrontare il nuovo scenario voluto dalla Legge 4 agosto 2017, n. 124, ovvero l’entrata delle società di capitale. La nuova organizzazione sarà partecipata al 50% da Federfarma e al 50% da Federfarma Servizi e avrà come oggetto sociale, si legge nella delibera,“la costituzione e la gestione di un sistema complesso di relazioni e attività comuni tra le farmacie indipendenti e le aziende di distribuzione rappresentate da Federfarma Servizi rispettivamente in materia di Pharmaceutical care e commerciale con l’obiettivo di offrire agli attori che parteciperanno al sistema strumenti concreti e operativi per riaffermare e rendere sostenibile il modello di farmacia indipendente rispetto a nuove possibili dinamiche del settore, strutturali e commerciali, conseguenti alle modifiche intervenute con la legge 124”. La forma giuridica della società sarà una Srl e il capitale sociale sarà di 10 mila euro. Inoltre, il Consiglio di amministrazione sarà composto da 6 componenti, ovvero: 3 proposti da Federfarma e 3 da Federfarma Servizi. Il progetto della Rete delle Reti si basa soprattutto su un modello di rete, definito a geometria variabile in quanto adattabile alla singola farmacia e alle diversità delle realtà territoriali. Due i punti fermi del progetto: quello della Pharmaceutical care, caratterizzato da armonizzazione dei sistemi informativi, formazione, diagnostica di primo livello e telemedicina; il secondo, quello commerciale, imperniato su una centrale di acquisto, articolata a sua volta su attività di sell out condivise, format comune e insegna identificativa.

CORRELATI