Herpes simplex: Aciclin ritirato dalle farmacie

La Società Fidia Farmaceutici informa di aver attivato un richiamo volontario, a scopo precauzionale, del farmaco Aciclin, indicato per il trattamento delle infezioni da Herpes Simplex della pelle e delle mucose, compreso l’Herpes Genitalis primario e recidivante.

Nello specifico si tratta dei lotti n. C04540 con scadenza 23.01.2024, C04550 con scadenza 24.01.2024, C04530 con scadenza 22.01.2024 e C04000 con scadenza 21.01.2024 della specialità medicinale ACICLIN*25CPR 400MG – AIC028614055.

Il ritiro si è reso necessario per problemi di frantumazione delle compresse in fase di estrusione dal blister.

Per eventuali chiarimenti è possibile contattare il Customer Service Fidia Farmacia al numero verde 800605051.

Aciclin è un farmaco a base del principio attivo Aciclovir, appartenente alla categoria degli Antivirali e nello specifico Nucleosidi e nucleotidi, esclusi gli inibitori della transcrittasi inversa.

L’Herpes simplex è un’infezione virale rappresentata da un’eruzione di vescicole dolorose raggruppate su pelle o mucosa.

È causato da un virus della famiglia Herpesvirus di cui l’uomo è l’unico ospite e che, pertanto, rappresenta l’unica fonte di contagio.

Il virus dell’Herpes simplex si trasmette quasi esclusivamente per via interumana diretta, attraverso micro-goccioline di saliva (Herpes labiale) o per rapporto sessuale (Herpes genitale).

Se ne conoscono due tipi: l’HSV1 predilige la parte superiore del corpo nonchè la mucosa orofaringea e si trasmette per contatto interumano, tramite la saliva dei portatori sani o da lesioni erpetiche attive; l’HSV2 predilige le zone ano-genitali e rappresenta essenzialmente una malattia a trasmissione sessuale.

CORRELATI