Amazon e farmaci. Mallarini: ci si sarebbe potuti attrezzare, ora l’innovazione dev’essere tempestiva.

    “L’aspetto più preoccupante è la nostra scarsa capacità all’innovazione. La farmacia rimane fortemente ancorata ad attività di dispensazione. C’è bisogno di innovare, digitalizzare il settore poiché l’attesa e l’immobilismo degli ultimi anni hanno fatto sì che il mondo del digitale, privo di competenze, entri nel settore e innovi”. Perentoria Erika Mannarini, docente di Public Management all’Università Bocconi.

    CORRELATI

    LEAVE YOUR COMMENT