Aifa. Ok a rimborsabilità di upadacitinib per il trattamento della spondilite anchilosante attiva

L’Agenzia Italiana del Farmaco ha approvato la rimborsabilità in Italia di upadacitinib 15 mg, il primo inibitore orale selettivo e reversibile di JAK che può essere assunto una volta al giorno, per il trattamento di pazienti adulti con spondilite anchilosante attiva.

Upadacitinib è il primo inibitore orale selettivo e reversibile di JAK rimborsato in Italia in tre indicazioni reumatologiche: artrite reumatoide, artrite psoriasica e spondilite anchilosante. A livello europeo, upadacitinib ha ottenuto l’approvazione dall’Ema per il trattamento della spondiloartrite assiale non radiografica, della dermatite atopica e della colite ulcerosa.

Il farmaco è indicato nel trattamento della spondilite anchilosante attiva nei pazienti adulti che hanno avuto una risposta inadeguata alla terapia convenzionale. La dose raccomandata di upadacitinib è di 15 mg una volta al giorno.

La spondilite anchilosante è una malattia muscoloscheletrica infiammatoria cronica che colpisce principalmente la colonna vertebrale ed è caratterizzata da sintomi debilitanti quali dolore, mobilità limitata e danni strutturali. Nonostante i progressi terapeutici, molte persone con spondilite anchilosante spesso non raggiungono i loro obiettivi di cura.

CORRELATI