Partirà il prossimo 1 luglio il progetto "#farmaciaestate", promosso da Federfarma Bari, con il patrocinio dell'Ordine dei farmacisti di Bari e BAT, nell'ambito del piano delle azioni sociali cittadine coordinate dall'assessorato al Welfare. L'iniziativa, come spiega il presidente di Federfarma Bari Vito Michele Domenico Novielli, prevede una serie di attività gratuite dal 1 luglio al 31 agosto, finalizzate a prevenire gli effetti negativi del caldo nei soggetti a rischio grazie all'impegno della rete di farmacie dell'area metropolitana di Bari.

©Redazione 

Letto 774 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)

Articoli correlati (da tag)

  • D'ambrosio Lettieri: I farmacisti delle parafarmacie meritano un risarcimento

    Il vicepresidente della Fofi Luigi D'Ambrosio Lettieri, nel corso degli Stati Generali della Farmacia di Roma è stato lapalissiano rispetto alla questione parafarmacie: "Quella del 2006 è stata una delle prove di laboratorio peggio riuscita. I giovani farmacisti che hanno aderito a quest'esperienza meriterebbero un risarcimento."

    ©Redazione 

  • Farpas Day. Novielli: importante ruolo di CEF in Puglia

    "Senza CEF sarebbe stato molto complicato per la farmacia pugliese. Il ruolo che la cooperativa può svolgere affianco delle farmacie è fondamentale. Se la farmacia non sarà in grado di replicare e dare una risposta standardizzata sul territorio, non sarà mai presa in considerazione dalla politica".

    ©Redazione 

  • Ddl Concorrenza: solo artifici per confondere la gente rispetto al vero obiettivo

    Per una vita hanno censurato i farmacisti considerati i detentori di privilegi feudali. Adesso il teatrino è ben chiaro,si voleva, attraverso questi artifici, confondere la gente rispetto al vero obiettivo, cioè consegnare la farmacia italiana ad un oligopolio che tenta di acquisire il controllo della dispensazione del farmaco.

    ©Redazione 

  • Bocciato emendamento vaccini in farmacia. Lettieri:"L'Italia ha perso un'occasione"

    Il Senato, nella seduta di giovedì 13 luglio, ha ripreso l'esame del Ddl n. 2856 recante disposizioni urgenti in materia di prevenzione vaccinale. Nel corso della seduta è stato bocciato dalla Commissione Bilancio, per problemi di copertura, l'emendamento che dà la possibilità ai medici di somministrare i vaccini obbligatori anche nelle farmacie.

    ©Redazione 

federfarma     utifar      fenagifar    federfarmaservizi    pon1


unisalento         avis