Socialfarma NEWS

farmaco ritiratoFarmindustria e Assogenerici esprimono forte rammarico per il ritiro dell'emendamento alla legge di Bilancio che aveva come unico obiettivo quello di allineare, sin dall'inizio, il nostro Paese all'applicazione della normativa europea sulla "Tracciatura dei medicinali".

Leggi tutto...

assogenericiNei primi nove mesi del 2017 i farmaci equivalenti hanno rappresentato il 21,14% del totale del mercato retail a confezioni (canale farmacia) e l'11,87% a valori (Sell In - tutte le classi di farmaci), con una crescita dello 0,5% sia a volumi che a valori rispetto al 2016. Il dato è contenuto nel Report sui trend del mercato italiano di settore da gennaio a settembre realizzato dal Centro Studi Assogenerici, che attesta a 1.57 miliardi (in prezzi ex factory) il valore delle vendite nel canale retail, con un giro d'affari concentrato essenzialmente in classe A che assorbe l'89,2% a volumi e il 77,1% a valori del mercato totale dei farmaci generici, per un totale di 1,2 miliardi. Prosegue dunque la performance dunque positiva evidenziata nei primi mesi dell'anno, a fronte dell'arretramento registrato dal totale del mercato farmaceutico retail (Classi A-C) (-0,4% a unità; -1,4% a valori) e dai brand a brevetto scaduto (-1,4% a unità; -2,6% a valori), il segmento dei farmaci generici cresce del 3,7% a volumi e del 6,5% a valori.

Leggi tutto...

camera deputatiLa Commissione Bilancio della Camera ha approvato l'emendamento riguardante la sperimentazione sulla farmacia dei servizi. Il provvedimento mira all'attuazione "delle disposizioni del d.lgs 153/2009 sui nuovi servizi" e a testare "la remunerazione delle prestazioni e delle funzioni assistenziali" erogate dalle farmacie. Nel testo si prevede l'avvio nel triennio 2018-2020 di una sperimentazione in 9 Regioni per la remunerazione delle prestazioni erogate dalle farmacie con oneri a carico del Ssn. Con decreto del Ministero della Salute, di concerto con il Mef, d'intesa con la Conferenza Stato Regioni dovranno essere individuate tre Regioni per l'anno 2018, ulteriori tre per il 2019 e ulteriori tre per il 2020, con una popolazione residente superiore ai due milioni di abitanti in cui avviare la sperimentazione, tenendo conto dell'esigenza di garantire una rappresentatività in termini di appartenenza geografica al Nord, al Centro e al Sud. Per questa misura la copertura finanziaria è di 6 milioni per il 2018, 12 milioni per il 2019 e 18 milioni per il 2020, a valere sul Fsn. Il monitoraggio del "test" sarà affidato al Comitato per la verifica dei Lea.

Leggi tutto...

talk-470È andato in in onda giovedì 21 dicembre alle ore 12,30 in diretta streaming su socialfarma.it, sui gestionali partner e su tutti i canali social, la puntata pilota di Socialfarma Talk, intitolata "L'anno che verrà". Il nuovo format interattivo permetterà a tutti i farmacisti in collegamento di far conoscere la loro opinione agli ospiti attraverso chat, messaggi e commenti tramite le nostre pagine social.

Leggi tutto...

ddl farmaciaLa Federazione degli Ordini dei farmacisti, in seguito a numerosi quesiti posti dagli Ordini, riguardanti l'applicazione delle disposizioni in materia farmaceutica introdotte dalla Legge annuale per il mercato e la concorrenza (L. 124/2017), ha stilato un memorandum per fornire alcuni chiarimenti sugli aspetti e sulle questioni che maggiormente hanno dato luogo a dubbi interpretativi. La legge 124/2007 – si legge nel documento - ha modificato l'art. 7 della Legge 362/1991, eliminando la disposizione in base alla quale i soci delle società titolari di farmacia dovevano essere farmacisti iscritti all'Albo. Con l'entrata in vigore della legge sulla concorrenza, possono, quindi, essere soci delle società titolari di farmacia anche i non farmacisti. Per quanto riguarda le società di persone costituite prima della suddetta Legge, considerato che nello statuto è prevista ovviamente la qualifica di socio farmacista, si ritiene che la società debba modificare lo statuto stesso, al fine di acquisire un socio non farmacista.

Leggi tutto...

parlamentoIl 30 novembre 2017 è stato approvato in via definitiva il testo del DDL di conversione del decreto fiscale collegato alla Legge di stabilità 2018. Il decreto è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 284 del 5.12.2017 con testo identico a quello approvato dal Senato in prima lettura. Il provvedimento contiene una serie di misure che riguardano il mondo della farmacia. Innanzitutto, l'articolo 18-bis reca "Disposizioni in materia di remunerazione delle farmacie per i farmaci erogati dal Servizio sanitario nazionale", introdotto con un emendamento a firma dei Senatori Andrea Mandelli e Luigi D'Ambrosio Lettieri. La disposizione prevede l'adeguamento, dal 1° gennaio 2018, delle soglie di fatturato al di sotto delle quali scattano, per le farmacie rurali, le agevolazioni sullo sconto dovuto al Ssn.

Leggi tutto...

accessibilita farmaciEducazione all'automedicazione, stili di vita sani e uso responsabile dei farmaci, quali strumenti fondamentali per il benessere e la salute dei cittadini, oltre che importanti elementi per supportare una diversa e più appropriata distribuzione della spesa sanitaria pubblica. Questi, in sintesi, gli obiettivi primari emersi in Regione Puglia, nell'ambito dell'iniziativa "Self Care Forum" promossa da Assosalute, l'Associazione nazionale farmaci di automedicazione, che fa parte di Federchimica. L'incontro di Bari è il primo di un ciclo di eventi che nei prossimi mesi saranno organizzati in diverse regioni italiane, come seconda fase di un percorso intrapreso agli inizi del 2017 con il lancio del 'Self Care Forum' a livello nazionale.

Leggi tutto...

foto 11 contratto farGiovedì scorso, l'assemblea nazionale di Federfarma ha riconfermato anche per il 2018 il rinnovo delle due convenzioni sottoscritte con Swiss Re e Zurich, concernenti le polizze assicurative per eventi catastrofali e Rc professionale. Per quanto riguarda la prima, diretta a coprire i danni diretti ad arredi e merci delle farmacie (inclusi i dispensari farmaceutici e i magazzini di pertinenza, purché situati nello stesso comune), il rinnovo prevede una riduzione del premio annuale a carico del sindacato a fronte di un incremento di tutti i massimali, al netto delle franchigie. Inoltre, è stata allargata la copertura che ora comprende l'indennizzo per mancata attività, l'indennizzo per danni al fabbricato e per spese di prosecuzione attività e infine l'indennizzo "Extra espenses", una somma forfettaria per le piccole spese difficilmente documentabili. È stato anche aggiunto il tacito rinnovo con rinuncia al recesso in caso di sinistro da parte della compagnia.

Leggi tutto...

Sottocategorie

federfarma     utifar      fenagifar    federfarmaservizi    pon1


coofarma bn1

unisalento         avis