Socialfarma NEWS

EMA MILANO Campagna"Il nostro Paese ha davanti una grande opportunità: valorizzare le competenze della comunità scientifica e la competitività dell'industria della salute presente sul territorio per partecipare in modo attivo alla sfida della Sanità moderna, ovvero quella delle 4P (personalizzata, partecipativa, preventiva e predittiva). Il trasferimento di Ema a Milano, insieme allo Human Technopole, possono davvero fare la differenza in tal senso.

Leggi tutto...

mirone1Federfarma Servizi condivide da tempo la preoccupazione evidenziata ieri nel servizio di "Striscia la Notizia" sulla carenza nazionale dell'antitetanica, sia essa vaccino che immunoglobulina. I Distributori Intermedi del farmaco, nonostante le segnalazioni effettuate in questi mesi, loro malgrado si sono scontrati con quella che le Industrie interessate definiscono un'estrema difficoltà di produzione soprattutto di immunoglobuline, indispensabili per attivare prontamente la risposta immunitaria al tetano.

Leggi tutto...

tribunaleIl tribunale di Catanzaro ha assolto una farmacista di Badolato, titolare di una farmacia e di una parafarmacia, dall'accusa di esercizio abusivo della professione. Il reato le era stato contestato a seguito della vendita presso la sua parafarmacia di medicinali soggetti a prescrizione medica. Ma secondo il parere dei giudici, il reato non si è consumato perché esso può configurarsi solo nel caso manchino idonei titoli, anche se la vendita avviene nella parafarmacia dove non potrebbero essere venduti farmaci etici, ma solo medicinali da banco, da automedicazione e, comunque, farmaci o prodotti non soggetti a prescrizione medica, come prevede la legge 248/2006.

Leggi tutto...

vaccinazioniDopo il servizio di Striscia la Notizia che ha denunciato la grave carenza del vaccino antitetanico, che ormai si protrae da troppi mesi nelle farmacie e ospedali italiani, Domenico Di Giorgio, dirigente dell'ufficio Qualità dei prodotti dell'Agenzia italiana del farmaco, ha dichiarato che dovrebbero essere risolti nelle prossime settimane i problemi di certificazione che finora hanno frenato le importazioni in deroga autorizzate nei mesi scorsi dall'Aifa per immunoglobuline e vaccino antitetanico. La carenza dipende dalla produzione insufficiente da parte delle case farmaceutiche autorizzate a produrlo e dalla mancanza di materia prima, soprattutto plasma e sangue, che si è registrata a fine anno scorso.

Leggi tutto...

farmaci guidaAlcuni principi attivi di farmaci con effetti tossici possono indurre un aumento della concentrazione di alcol nel sangue, un dato di fatto accertato anche a livello medico. Le sanzioni previste per chi viene valutato con un tasso più elevato di quello consentito sono molto pesanti, ma l'esito del test può essere alterato anche dall'assunzione di determinati medicinali. Per ottenere l'annullamento del verbale e dunque delle sanzioni in questi casi, non è sufficiente dimostrare di aver assunto i medicinali in questione, bensì è necessario dimostrare di non averli assunti in concomitanza con l'alcool.

Leggi tutto...

infermieriL'accordo storico tra medici ed infermieri spagnoli è stato raggiunto martedì 24 ottobre con la modifica dell'articolo 3.3, che ha permesso di stilare protocolli e linee guida in grado di regolamentare la Prescrizione infermieristica, con e senza la supervisione del medico. Per assolvere a questo servizio gli infermieri non avranno nemmeno bisogno di una formazione aggiuntiva al corso di laurea. Un avvenimento storico che pone la parola fine ad una diatriba lunga circa un decennio, dalla modificazione della "Ley del Medicamento" del 2006, fino al decreto reale del 2015 sulla prescrizione infermieristica, il quale ha subito le modificazioni scaturite dal confronto fra le due professioni.

Leggi tutto...

SCACCABAROZZI 2A margine del convegno promosso da Farmindustria come evento collaterale al G7 Salute che si è svolto a Milano il 5 e 6 novembre, il presidente Massimo Scaccabarozzi ha affermato che all'Italia del pharma "serve uno scatto finale per anticipare il cambiamento e non farsi travolgere: una governance adeguata e moderna che premi l'innovazione, superi il concetto dei tetti e consideri la spesa farmaceutica come un investimento, in un sistema che valorizzi anche i costi evitati. In Italia l'industria del farmaco non è stata a guardare: è fra le più competitive a livello europeo, seconda per produzione solo alla Germania, e rappresenta una leva strategica per l'economia tricolore".

Leggi tutto...

CONASFAÈ scesa nuovamente in campo la Federazione Nazionale Associazioni Farmacisti non Titolari che, negli ultimi anni, ha più volte chiesto l'abolizione della doppia contribuzione Inps – Enpaf, a cui sono assoggettati i farmacisti dipendenti in base al D.lgs n. 233 del 1946. La Federazione dei Farmacisti non Titolari tiene conto soprattutto del periodo storico e della crisi occupazionale che sta coinvolgendo appieno la categoria. "Quando si affronta la questione Enpaf, dall'angolazione del farmacista collaboratore – si legge nel comunicato diffuso da Conasfa -, gli aspetti maggiormente critici sono dati dall'obbligo alla doppia contribuzione Inps ed Enpaf dettato dalla legge del 1946. Inoltre il meccanismo regolamentare, unico nel suo genere nelle casse private, porta alla perdita della riduzione per gli iscritti in caso di mancanza dei requisiti richiesti".

Leggi tutto...

Sottocategorie

federfarma     utifar      fenagifar    federfarmaservizi    pon1


coofarma bn1

unisalento         avis