Pin It

Ioequivalgo Aosta Ricca di presenze e di attenzione la tappa di "Ioequivalgo", in piazza Chanoux, ieri 11 settembre 2017 ad Aosta, la campagna d'informazione sui farmaci equivalenti promossa da Cittadinanzattiva e dalla sua rete Tribunale per i Diritti del Malato. A dispensare consigli e informazioni utili alla popolazione, un gruppo forbito di operatori e professionisti del settore.

La missione del tour: favorire la conoscenza e i vantaggi dei farmaci "generici"

"Informare i cittadini e fornire loro un'opportunità di scelta consapevole, a vantaggio della sostenibilità economica delle famiglie; promuovere ulteriormente la trasparenza sulle politiche dei prezzi; segnalare come il ricorso all'equivalente rappresenti uno strumento fondamentale per la riduzione della spesa farmaceutica italiana e quindi per la sostenibilità del SSN; ridurre gli sprechi da mancata aderenza terapeutica, dovuta all'interruzione delle cure per difficoltà economiche, garantendo così un più alto livello di salute della popolazione". Questi gli obiettivi fondamentali dell'iniziativa, esposti da
Giovanbattista de Gattis, segretario regionale di Cittadinanzattiva VdA. "Inoltre – ha continuato de Gattis – "per aiutare i cittadini nell'acquisto del farmaco, Cittadinanzattiva ha creato l'App 'ioequivalgo': uno strumento sempre a portata di mano, da consultare in maniera facile e veloce, quando e dove si vuole. Si può consultare l'App da telefonino in modo semplice: basta digitare il nome del farmaco oppure il principio attivo". Si possono così conoscere le diverse formulazioni (granulato, pastiglie, etc.) e selezionare lo specifico dosaggio del farmaco indicato dal medico o consigliato dal farmacista. L'esito della ricerca sarà la lista completa dei farmaci in commercio, siano essi coperti da brevetto (e quindi necessariamente di marca) o non più coperti da brevetto, di marca o equivalenti, organizzati per fasce di prezzo".

federfarma     utifar      fenagifar    federfarmaservizi    pon1


coofarma bn1

unisalento         avis