Pin It

melazzini1Se la prevenzione arretra, le malattie infettive avanzano pericolosamente. Dalla meningite al morbillo, la vaccinazione è considerata l'unica arma efficace per tutelare la salute di tutti. A riportare al centro dell'attenzione il tema dei vaccini sono le notizie preoccupanti che arrivano in questi giorni dalla Toscana, riguardanti nuovi casi di meningite.

A rimarcare la sicurezza dei vaccini è stato il neo Direttore Generale dell'Agenzia Italiana del Farmaco Mario Melazzini intervenuto ieri al Senato nel corso del Convegno "Chiudi la porta, salvati la vita" promosso dalla senatrice Elena Cattaneo e organizzato dall'Associazione Italiana di Oncologia Medica.

"Il messaggio più importante da diffondere – afferma il Direttore dell'AIFA - è quello della prevenzione come uno dei migliori strumenti di cura, a tutela della salute del singolo e della collettività. La corretta informazione che soprattutto evidenzi un profilo scientifico attendibile e comprensibile, è la chiave per favorire un'adesione consapevole e responsabile alle vaccinazioni".

"I vaccini sono sicuri - conclude Melazzini -, così come tutti i medicinali, perché sono oggetto di controlli rigorosi e costanti che l'AIFA applica quotidianamente. La strategia futura cercherà di promuovere interventi condivisi fra le Istituzioni e gli attori del sistema, per "arrivare" in modo semplice e diretto al paziente e interrompere il rumore sensazionalistico dei mezzi di contro-informazione. Per essere sempre più di servizio e al servizio del paziente, coniugando scienza e valore del farmaco."

©Redazione

federfarma     utifar      fenagifar    federfarmaservizi    pon1


coofarma bn1

unisalento         avis