Pin It

diabete stopSi chiude domani l'iniziativa "Stop al diabete" organizzata da Federfarma Marche che ha visto la partecipazione di 130 farmacie regionali. L'evento punta all'informazione e alla prevenzione: da lunedì 14 a mercoledì 16 novembre, nelle farmacie aderenti, si potranno effettuare esami gratuiti per scoprire se si è affetti da diabete. Basterà recarsi in farmacia dove è previsto anche un test per valutare il rischio di sviluppare la malattia entro 10 anni.

Domande a punteggio sul tipo di alimentazione e sullo stile di vita che poi andranno a indicare il grado di rischio. Una volta raccolti i dati della tre giorni, organizzata con il patrocinio di Asur Marche, Consulta regionale dei farmacisti e delle cinque province marchigiane in occasione della Giornata Mondiale del Diabete, saranno confrontati con quelli delle edizioni precedenti, precisamente il quarto anno per la provincia di Ancona e il secondo per Pesaro Urbino, e resi noti al pubblico. "Il diabete – spiega Luigi Galatello, presidente di Federfarma Ancona – spesso rimane non diagnosticato anche fino a 10 anni. Abbiamo pazienti che lo hanno sviluppato ma che non se ne sono resi conto e che lo scoprono in fase avanzata, magari perché causa di infarto o ictus. La diagnosi precoce permette di intervenire in tempo, fornire indicazioni utili per la prevenzione ma anche per tenere sotto controllo la malattia". Purtroppo – conclude Galatello – la maggior parte delle persone ha un'alimentazione sbagliata e conduce una vita sempre più sedentaria. Per questo i casi sono in aumento. Cambiando lo stile di vita si può prevenire la malattia o comunque tenerla sotto controllo evitando conseguenze peggiori. Il nostro impegno vuole essere un aiuto per le persone ma anche uno stimolo per le Istituzioni a promuovere corrette abitudini".  

©Redazione

federfarma     utifar      fenagifar    federfarmaservizi    pon1


coofarma bn1

unisalento         avis