Pin It

diabete giornata mondiale La lotta al diabete nella Giornata mondiale di lunedì 14 novembre si combatterà nelle farmacie aderenti a Federfarma Verona - riconoscibili dalla locandina - con la misurazione gratuita della glicemia ai cittadini che lo richiederanno. Inoltre verrà proposta la compilazione del questionario di autovalutazione del rischio diabete che sarà consegnato al paziente stesso insieme ad un opuscolo informativo sulla patologia e sulla prevenzione.

Qualora il rischio-diabete risulti elevato il farmacista indirizzerà il paziente al Centro Diabetologico dell'Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona per una conferma laboratoristica (prelievo di sangue) ed una eventuale diagnosi. I dati che verranno raccolti nel corso della giornata, nel rispetto delle norme sulla privacy e in forma anonima, sia quelli nelle farmacie, saranno valutati per un'analisi epidemiologica sul territorio veronese. "Le informazioni che vengono veicolate durante la Giornata mondiale della lotta al diabete da tutti i soggetti scientifici coinvolti sono fondamentali perché questa patologia è molto "sensibile" alla prevenzione, ma è ancora poco conosciuta o ritenuta non eccessivamente grave dalla popolazione – dice Marco Bacchini, presidente di Federfarma Verona -. La misurazione della glicemia nel sangue capillare (prelevato dal dito con una operazione semplice e immediata) è fondamentale per identificare soggetti che pur essendo già diabetici non ne hanno contezza. Il controllo è necessario anche a tutte quelle persone che sono ad elevato rischio e non sanno che può bastare un cambio di stile di vita per allontanare lo spettro della malattia. Fare movimento e ridurre cibi molto calorici è già un primo passo verso una salute più stabile in linea generale, ma per quanto riguarda il diabete questi semplici atteggiamenti possono essere fondamentali. Il diabete è un patologia asintomatica che in molti casi viene diagnosticata quando ormai ha cominciato a minare il fisico, anche a bambini in tenerissima età: neonati troppo grassi o troppo magri sono già a rischio diabete. La misurazione della glicemia richiede pochi secondi ed è una sana abitudine da prendere con regolarità per il bene della propria salute. Questa giornata si svolge a conclusione di un anno importante per la formazione dei farmacisti veronesi grazie ad un percorso realizzato in collaborazione con il prof. Enzo Bonora, direttore U.O.C. Endocrinologia, Diabetologia e Metabolismo dell'Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona, che ha permesso ai colleghi di approfondire le proprie conoscenze e di condividere linguaggio e messaggi coerenti con gli altri professionisti che si occupano di prevenzione e di cura del diabete. Tra le finalità prioritarie l'individuazione di potenziali utenti con diabete di tipo 2 non ancora diagnosticato".

©Redazione 

federfarma     utifar      fenagifar    federfarmaservizi    pon1


coofarma bn1

unisalento         avis