Pin It

lorenzin scaccabarrozziNelle scorse ore il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin ha annunciato che la manovra del Governo non porterà nessun taglio ma ben 2 miliardi in più per il fondo sanitario. Nel corso di una conferenza Lorenzin ha poi annunciato alcune novità in materia di governance farmaceutica. "Al fondo per gli oncologici seguiranno norme nuove sulla governance del farmaco e tutto questo renderà sempre più sostenibile la spesa.

Non solo l'Italia deve continuare ad avere prezzi fra i più bassi d'Europa, ma anche l'accesso ai farmaci innovativi dev'essere garantito in modo uniforme sul territorio nazionale. Il nostro piano di eradicazione dell'epatite C e il fondo per gli oncologici innovativi non hanno pari in Europa". Parole che sono state accolte favorevolmente dal presidente di Farmindustria Massimo Scaccabarozzi, che ha ringraziato Governo e ministro Lorenzin per aver posto con convinzione l'innovazione farmaceutica fra le priorità politiche.,dimostrando – ha dichiarato il numero uno di Farmindustria  , la volontà di mettere al centro della propria agenda i pazienti, che potranno disporre delle nuove terapie in arrivo. "In questo modo l'Italia, riconoscendo il valore dell'innovazione, si conferma come il Paese in Europa che offre la più elevata attenzione alla salute dei cittadini, ponendo le basi per proseguire nella politica di attrazione di sempre nuovi investimenti. Un ringraziamento particolare va al Ministro Lorenzin che dal primo giorno del suo incarico ha creduto nel valore del settore per i pazienti e per l'economia italiana. Con molte battaglie a difesa della prevenzione e dell'accesso alle cure che l'hanno esposta a dure reazioni e, talvolta, a veri e propri attacchi personali. A Lei – conclude Scaccabarozzi - va riconosciuta la volontà di rendere la sanità del nostro Paese ancora più vicina ai cittadini e alle fasce più deboli della popolazione, grazie alle qualità professionali, culturali e industriali che fanno grande l'Italia."

©Redazione 

federfarma     utifar      fenagifar    federfarmaservizi    pon1


coofarma bn1

unisalento         avis