Pin It

New farmacia ospedalieraMentre la cronaca delle ultime ore racconta dell'ennesimo furto di farmaci all'ospedale Perrino di Brindisi, dove 9 dipendenti sono stati arrestati per furto di farmaci dalla farmacia ospedaliera, Sifo annuncia l'arrivo di Padlock 2.0. Si tratterebbe della prosecuzione del progetto Padlock con cui due anni fa i farmacisti ospedalieri si sono rimboccati le maniche per mettere a punto le linee guida e migliorare la sicurezza delle farmacie ospedaliere.

Un "certificato" di eccellenza per gli ospedali che rispondono ai più stringenti requisiti anti-furto, consulenze per le strutture che ancora non sono ad un livello di sicurezza ottimale e uno studio ad hoc - con relativo programma di messa a norma - per tre nosocomi maggiormente esposti al rischio di furti di medicinali. "Al danno economico talvolta ingente provocato da questi 'colpi' - rileva la società - si aggiunge il fenomeno del commercio illegale di medicinali e, di conseguenza, la questione della sicurezza dei pazienti". Con Padlock, tra il 2014 e il 2015 Sifo ha promosso la prevenzione del fenomeno e la messa in sicurezza delle farmacie ospedaliere. Il progetto che adesso riprende con una seconda fase, è stato ribattezzato Padlock 2.0 e si è ampliato: infatti, hanno deciso di aderire e prendere parte alla seconda fase di lavoro la Federazione italiana di Asl e ospedali, Aifa, Nas, Associazione nazionale fra le imprese assicuratrici e Associazione italiana brokers di assicurazione e riassicurazione. Il nuovo progetto prevede innanzitutto l'aggiornamento delle linee guida: le prime arrivavano a fronte di uno studio analitico effettuato su un campione di 30 farmacie ospedaliere distribuite su tutto il territorio nazionale. Per sviluppare l'analisi dei nuovi centri, Sifo costituirà un comitato tecnico-scientifico multidisciplinare, a cui spetterà il compito di realizzare un documento contenente i requisiti per l'Excellence contro i furti nelle farmacie ospedaliere: criteri di sicurezza, che saranno condivisi da tutti i partner di Padlock 2.0. Questi requisiti daranno la possibilità alle strutture che li possiedono di accedere a una idoneità di Excellence, riconosciuta da Ania e Aiba, che renderà possibile una rinegoziazione delle condizioni assicurative grazie all'abbattimento del rischio di furti nella struttura. ll progetto Padlock 2.0 sarà presentato in occasione del XXXVII Congresso nazionale Sifo che si terrà a Milano dall'1 al 4 dicembre 2016, in una sessione parallela denominata "Innovazione della logistica del farmaco e dei dispositivi medici: tracciabilità, sicurezza e sostenibilità". 

©Redazione

federfarma     utifar      fenagifar    federfarmaservizi    pon1


coofarma bn1

unisalento         avis