Pin It

vaccino bambinoL'influenza è una malattia che ricorre in ogni stagione invernale, ma può avere un andamento imprevedibile e, ogni anno, impegna importanti risorse del Ssn. Il periodo destinato alla conduzione delle campagne di vaccinazione antinfluenzale è quello autunnale, cioè a partire dalla metà di ottobre fino a fine dicembre. Secondo gli esperti, quest'anno l'influenza sarà particolarmente aggressiva e virulenta.

Il Ministero della Salute ha fatto delle stime ben precise: si pensa, che all'incirca 6 o 7 milioni di italiani quest'inverno rimarranno a letto per via dell'influenza di stagione. Il vaccino antinfluenzale è indicato per tutti i soggetti che desiderano evitare la malattia influenzale e che non abbiano specifiche controindicazioni. Sulla base della Circolare del Ministero della Salute "Prevenzione e controllo dell'influenza: raccomandazioni per la stagione 2016-2017", la vaccinazione antinfluenzale è raccomandata per: soggetti di età pari o superiore a 65 anni; bambini di età superiore ai 6 mesi, ragazzi e adulti fino a 65 anni affetti da patologie che aumentano il rischio di complicanze da influenza; bambini e adolescenti in trattamento a lungo termine con acido acetilsalicilico, a rischio di Sindrome di Reye in caso di infezione influenzale; donne che all'inizio della stagione epidemica si trovano nel secondo e nel terso trimestre di gravidanza; individui di qualunque età ricoverati presso strutture per lungodegenti; medici e personale sanitario di assistenza; soggetti addetti a servizi pubblici di primario interesse collettivo e categorie di lavoratori; personale che, per motivi di lavoro, è a contatto con animali che potrebbero costituire fonte di infezione da virus influenzali non umani. Avranno diritto all'esenzione i bambini, gli anziani al di sopra dei 65 anni e tutti coloro che sono affetti da malattie croniche. Queste categorie di persone non dovranno pagare un solo euro per prevenire l'influenza. Per tutti gli altri, invece, il costo sia aggirerà dai 12 ai 18 euro. Federfarma Catanzaro ha reso noto che i vaccini antinfluenzali sono già disponibili nelle farmacie della provincia. Inoltre, Federfarma ricorda che il Ministero raccomanda di effettuare la vaccinazione entro la fine del mese di dicembre per assicurare una efficace copertura contro l'epidemia influenzale il cui picco stando agli aggiornamenti pubblicati recentemente dagli esperti della medicina, dovrebbe essere tra la metà di novembre e l'inizio di dicembre.

©Redazione

federfarma     utifar      fenagifar    federfarmaservizi    pon1


coofarma bn1

unisalento         avis