Pin It

liraglutideDurante il 26esimo Congresso nazionale della Società italiana di diabetologia, sono stati presentati i nuovi dati sul liraglutide 3 mg, farmaco che combatte obesità e sovrappeso. In base allo studio, che ha coinvolto 2.254 adulti diabetici obesi o sovrappeso con altre comorbidità, i pazienti trattati con liraglutide hanno riportato una maggiore riduzione della pressione sistolica e dei livelli di trigliceridi e di colesterolo totale, rispetto al gruppo placebo trattato solo con dieta e attività fisica.

Inoltre, nel gruppo trattato si sono registrate una perdita di peso superiore e una maggiore riduzione della circonferenza vita. Questi dati a 3 anni confermano il costante effetto sulla perdita di peso e l'impatto positivo sui principali fattori di rischio cardiometabolico. Il trial ha raggiunto il suo endpoint primario, dimostrando che un trattamento con liraglutide 3 mg della durata superiore a 3 anni, in combinazione con una dieta ipocalorica e aumento dell'attività fisica, permette di ritardare l'insorgenza di diabete di tipo 2 rispetto al placebo.

Liraglutide è stato in genere ben tollerato, e gli effetti collaterali osservati sono stati in linea con gli studi precedenti. Nei 3 anni di trattamento gli eventi avversi sono stati più numerosi nel gruppo trattato rispetto a quello placebo. I tassi di eventi avversi a carico della colecisti e di pancreatiti acute confermate sono stati bassi, ma più frequenti nel gruppo in terapia con liraglutide. La frequenza di eventi avversi cardiovascolari maggiori confermati è stata bassa e paragonabile tra i 2 gruppi. Durante il trattamento con liraglutide si è registrato un aumento della frequenza cardiaca. 

©Redazione

federfarma     utifar      fenagifar    federfarmaservizi    pon1


coofarma bn1

unisalento         avis