Pin It

spesa farmaIn Italia, nel 2014, ogni cittadino ha consumato in media 1,7 dosi al giorno di farmaci, di cui il 69,8% a carico del Servizio sanitario nazionale. Quindi, ogni cittadino nel corso dell'anno ha speso circa 438 euro in prodotti farmaceutici. Questi sono i dati pubblicati dal Rapporto Osmed, uno strumento di analisi basato su dati certificati. Federfarma ha contribuito notevolmente all'elaborazione del report attraverso il lavoro di monitoraggio sulla spesa farmaceutica.

"Le farmacie sono sempre state disponibili a contribuire al monitoraggio sull'uso corretto del farmaco – ha dichiarato il presidente di Federfarma Annarosa Racca , sull'aderenza alle terapie e a investire nel potenziamento del servizio offerto alla collettività anche attraverso queste pubblicazioni".

Il rapporto, in questa sua ultima edizione, è stato arricchito da indicatori di appropriatezza d'uso rispetto ai farmaci biologici, in particolare nel trattamento dell'artrite reumatoide e della psoriasi. Inoltre, è stato introdotto un focus sull'uso dei farmaci in età pediatrica. In Italia, nel 2014, la spesa farmaceutica totale, pubblica e privata, è stata pari a 26,6 miliardi di euro, di cui il 75,0% rimborsato dal Ssn. I farmaci cardiovascolari si confermano la categoria a maggior consumo, seguita dai farmaci del sangue e organi emopoietici, dai farmaci dell'apparato gastrointestinale e metabolismo, da quelli del Sistema Nervoso Centrale e dell'apparato respiratorio.

Per la prima volta, i farmaci antineoplastici e immunomodulatori si collocano al secondo posto in graduatoria tra le categorie terapeutiche a maggiore impatto di spesa farmaceutica complessiva e al primo posto per spesa pubblica. La crescita dell'attività di farmacovigilanza ha portato il nostro Paese a collocarsi al quarto posto in Europa e all'undicesimo nella classifica stilata dall'Organizzazione Mondiale della Sanità tra i paesi con più alto tasso di segnalazione.

©Redazione

federfarma     utifar      fenagifar    federfarmaservizi    pon1


coofarma bn1

unisalento         avis