Pin It

foto 5 epatiteL'Agenzia Italiana del Farmaco ha raggiunto un accordo con il Comitato Prezzi e Rimborso per la rimborsabilità della combinazione Viekirax ed Exviera, regime terapeutico orale privo di interferone, per il trattamento dei pazienti affetti da epatite cronica C.

Viekirax+Exviera sono i primi prodotti ad aver ricevuto l'approvazione con regime combinato di tre agenti antivirali ad azione diretta, ciascuno caratterizzato da un diverso meccanismo di azione e da profili di resistenza non sovrapposti, diretti contro l'epatite C nelle varie fasi della replicazione virale 1,2. L'Italia è uno dei primi paesi in Europa ad aver concluso il processo di negoziazione per la rimborsabilità del Viekirax ed Exviera.

La strategia di definizione della rimborsabilità mira ad incrementare le opzioni terapeutiche innovative nella cura dell'infezione da HCV. La prescrivibilità e la rimborsabilità di questi farmaci saranno soggette a scheda-Registro AIFA e , pertanto, il regime terapeutico di AbbVie sarà disponibile sul mercato italiano tra qualche mese. Inoltre, l'AIFA comunica che appena i due farmaci saranno entrati in commercio, verrà chiuso il programma di uso compassionevole ed uso terapeutico su base individuale della suddetta terapia.

A seguito delle numerose richieste ricevute da clinici e pazienti, AbbVie ha aumentato notevolmente il numero di terapie disponibili nel programma su base individuale, garantendo l'accesso rapido e gratuito ad un elevato numero di pazienti affetti da epatite cronica C con malattia avanzata. L' azienda garantirà la fornitura del farmaco per tutti i pazienti inseriti nel programma, fino alla conclusione del trattamento, anche successivamente all'immissione in commercio della terapia.

© Redazione

federfarma     utifar      fenagifar    federfarmaservizi    pon1


coofarma bn1

unisalento         avis