News dal Web

EmaLa scelta della futura sede dell'Agenzia europea per i medicinali (Ema), che lascerà Londra per effetto della Brexit, dovrebbe avvenire secondo criteri razionali e non in base a una valutazione soltanto politica. Lo dichiara Guido Rasi, direttore esecutivo di Ema a Roma durante il meeting internazionale sull'Hta. L'auspicio inoltre e che i tempi siano rispettati per non creare rischi o conseguenze sulla salute pubblica.

Leggi tutto...

psoriasiSecondo uno studio osservazionale italiano, condotto da un'equipe di ricercatori dell'università di Verona, per la psoriasi cronica a placche, il biosimilare di infliximab CT-P13, è risultato efficace e sicuro quanto l'originator. Il biosimilare è stato somministrato a 204 pazienti inclusi nel registro Psobiosimilars, creato proprio per valutare l'efficacia a lungo termine e la sicurezza dei biosimilari nel trattamento della psoriasi in Italia. "I pazienti con psoriasi a placche che rispondono a infliximab originator possono passare al biosimilare CT-P13 senza un cambiamento significativo nella risposta clinica o eventi avversi inattesi – affermano gli scienziati -. Inoltre, CT-P13 è efficace nei pazienti naive, mai trattati prima".

Leggi tutto...

bacchini NEWIn poco meno di un mese aveva messo a segno ben sette rapine in altrettante farmacie del veronese, ma dopo l'ultima, avvenuta il 9 giugno a Quinto di Valpantena, è stato rintracciato ed arrestato in flagranza di reato dai carabinieri. Marco Bacchini, presidente di Federfarma Verona plaude e ringrazia i carabinieri per l'arresto :"Federfarma Verona ringrazia l'Arma scaligera che, avvalendosi della collaborazione dei titolari di farmacia perfezionata da uno specifico corso organizzato da Federfarma in collaborazione con i carabinieri sul comportamento da tenere in caso di rapina per tutelare la sicurezza propria e di tutti gli individui presenti in farmacia nel gennaio di quest'anno, è riuscita ad interrompere una drammatica serie di assalti in città e provincia cominciati a maggio".

Leggi tutto...

farmacovigilanzaDurante il convegno "Farmacovigilanza e sicurezza di farmaci e vaccini", promosso dalla Società Italiana di Farmacologia e svoltosi nei giorni scorsi a Napoli, si è fatto il punto sull'efficacia della farmacovigilanza in Italia sottolineando l'esigenza di potenziare la ricettività dei Centri e della rete nazionale di farmacovigilanza. Secondo gli esperti serve potenziare il monitoraggio dei farmaci una volta conclusa la fase di sperimentazione e quando questi entrano sul mercato. Di qui l'accordo siglato tra regioni, università, Aifa, Ema e Farmindustria con l'obiettivo di formare una Task Force che sappia potenziare il monitoraggio permanente delle nuove molecole, aumentando le informazioni sulla sicurezza.

Leggi tutto...

unione europeaSecondo il report "Global Healthcare Trends and Outlook"di QuintilesIms, presentato a Lisbona in occasione delle conferenze congiunte delle associazioni europea e mondiale delle aziende produttrici del comparto, i farmaci equivalenti rappresentano il 62% dei medicinali dispensati in Europa pur impattando solo sul 4% dei budget sanitari complessivi dell'Unione. Dai dati pubblicati emerge che il pianeta Pharma è cresciuto del 6,5% negli ultimi 5 anni fino ad un totale di 936 miliardi di dollari ed è destinato secondo i pronostici degli addetti ai lavori a crescere del 3-6%, fino a toccare la vetta dei 1.400 miliardi di dollari al 2021. Protagonisti saranno gli States, con un +5-8%, stabile l'Europa a 5 (+2-3%), in ulteriore crescita i Pharmerging con un moderato predominio della Cina e un tasso di crescita composto del 6-9%.

Leggi tutto...

EMA 2L'Ema ha dato il via libera al venetoclax, primo farmaco capace di eradicare la leucemia linfatica cronica. La nuova molecola al momento è stata approvata solo per la leucemia linfatica cronica e, in particolare, per i pazienti che hanno le mutazioni previste o non rispondono più alla chemioimmunoterapia o ai farmaci a bersaglio molecolare. Presto potrebbe essere approvata anche per alcuni tipi di linfomi (soprattutto quello diffuso a grandi cellule B), nei quali BCL2 è mutato o traslocato, per il mieloma multiplo (per il quale ha già un'approvazione come farmaco orfano da parte dell'Ema) e per altre forme leucemiche come quella mieloide acuta: le sperimentazioni sono in corso. Inoltre, ci si aspettano grandi risultati dalla combinazione di questo farmaco con alcuni di quelli classici.

Leggi tutto...

Tar LazioIl Tar del Lazio ha confermato la maxisanzione da 5,2 milioni di euro inflitta dall'Antitrust nell'ottobre 2016 ad Aspen Pharmacare Holdings per rincari sui prezzi di farmaci oncologici. Pubblicato il dispositivo della sentenza, occorrerà aspettare le motivazioni della stessa per conoscere lo specifico della decisione dei giudici amministrativi. L'Antitrust ritenne che Aspen avesse fissato prezzi iniqui con rincari fino al 1500% per farmaci salvavita e insostituibili per pazienti oncoematologici, soprattutto bambini e anziani, violando il Trattato sul Funzionamento dell'Unione Europea. L'istruttoria compiuta portò alla maxisanzione, adesso confermata dal Tar del Lazio con la sentenza con la quale ha respinto il ricorso proposto per contestare il provvedimento sanzionatorio.

Leggi tutto...

hiv testQuattro studi di Fase III hanno confermato ancora una volta l'efficacia di bictegravir, farmaco per il trattamento dell'Hiv. Il nuovo inibitore dell'integrasi è stato testato (alla dose di 50 mg) in combinazione emtricitabina/tenofovir alafenamide (alla dose di 200/25 mg) un profarmaco quest'ultimo di tenofovir, che consente l'accumulo del farmaco all'interno delle cellule (concentrazioni 4 volte più elevate) limitandone la presenza nel flusso sanguigno. La quantità del medicinale nel sangue è così del 90% in meno, riducendo la tossicità a livello dei reni e delle ossa nei pazienti con Hiv. Inoltre, in tutti gli studi il bictegravir è stato ben tollerato: nessun paziente ha interrotto il farmaco in studio a causa di eventi renali e non è stata identificata alcuna resistenza emergente al trattamento.

Leggi tutto...

federfarma     utifar      fenagifar    federfarmaservizi    pon1


coofarma bn1

unisalento         avis