News dal Web

assogenericiIn occasione del 38° Congresso Nazionale Società Italiana di Farmacologia, in corso a Rimini dal 25 al 28 ottobre, il Presidente Sif, Giorgio Cantelli Forti e il Presidente Assogenerici, Enrique Häusermann, hanno assegnato sei borse di studio dell'importo di euro 5.000,00 cadauna, riservate ai Soci SIF, non strutturati, under 38 anni, che lavorano nell'Università per progetti di ricerca aventi ad oggetto i farmaci equivalenti in Italia. "Le borse di studio assegnate oggi premiano l'impegno alla raccolta e diffusione di dati di real world evidence per i farmaci generici e biosimilari, utili al colmare il gap informativo che ancora troppo spesso frena la corretta conoscenza, il corretto utilizzo e la valorizzazione di questi prodotti - ha sottolineato Enrique Häusermann, presidente di Assogenerici -. Il nostro comparto rappresenta un'importante realtà produttiva in un settore altamente strategico e la ricerca in farmacologia è e deve continuare a essere un asset fondamentale per il nostro Paese". "In quest'ottica – ha proseguito – riteniamo sia doveroso sostenere la ricerca italiana, e in particolare quella dei giovani, come garanzia di continuità di una importante tradizione scientifica e come premessa alla ripresa e allo sviluppo del Paese. Senza dimenticare che dalla ricerca sui generici e sui biosimilari e da modalità produttive sempre più innovative deriva anche un fondamentale contributo alla sostenibilità del Ssn". "Da questa consapevolezza – ha concluso – discende anche la nostra pluriennale collaborazione con la Società italiana di farmacologia a vantaggio, ancora una volta, del sistema salute italiano".

Leggi tutto...

pillola giorno dopoIn Italia la Prep, profilassi pre-esposizione, intervento farmacologico messo in campo preventivamente per evitare un contagio da Hiv nelle persone ad alto rischio, è già una realtà. Sebbene non sia ancora partito un progetto ufficiale per implementarla, molte persone la stanno utilizzando comunque. Il modo per acquistare il farmaco è semplice: basta andare in farmacia e presentare la prescrizione di uno specialista. Una versione generica è già in commercio e costa 115 euro. Infatti, da ottobre è disponibile quella della casa farmaceutica milanese Doc, ma ne è già in arrivo in questi giorni un altro. Se la farmacia è sprovvista del medicinale, basta ordinarlo e si ottiene nel giro di 7-10 giorni.

Leggi tutto...

epatite cFar luce sul sommerso per sconfiggere l'epatite C grazie ai super-farmaci, i cui prezzi oggi sono più accessibili rispetto al debutto sul mercato, questa la tesi di Stefano Fagiuoli, direttore Usc gastroenterologia epatologia e trapiantologia, Dipartimento di medicina specialistica e dei trapianti, Asst Papa Giovanni XXIII di Bergamo. "Le stime su quanti sono gli italiani con epatite C sono grossolane: quelli che conosciamo sono circa 300 mila, ma è difficile stimare il sommerso – spiega Fagiuoli -.

Leggi tutto...

vaccini 2Il direttore del Servizio farmaceutico inglese, Keith Ridge, ha inviato nei giorni scorsi al Pharmaceutical services negotiating committee, il comitato che rappresenta le farmacie del territorio nei rinnovi contrattuali, una lettera in cui invita tutti i farmacisti che lavorano a contatto con il pubblico a sottoporsi alla vaccinazione antinfluenzale. L'anno scorso, in Inghilterra, si è vaccinato il 63,2% dei professionisti della sanità; rispetto all'anno precedente, quando l'incidenza si era fermata al 50,6%, c'è stato un significativo passo avanti. Secondo le previsioni, quest'anno l'influenza colpirà pesantemente e perciò il sistema sanitario verrà messo a dura prova, incluse le farmacie del territorio. Sottoporre a profilassi il personale, dunque, non soltanto proteggerà i farmacisti e i loro familiari, ma assicurerà la continuità e l'affidabilità del servizio quando più ce ne sarà bisogno.

Leggi tutto...

AifaDal 18 ottobre è disponibile in Italia in regime di rimborsabilità una nuova terapia per la colangite biliare primitiva. Si tratta di una farmaco a base di acido obeticolico sviluppato dall'azienda farmaceutica statunitense Intercept. L'Agenzia Italiana del Farmaco aveva dato il via libera alla rimborsabilità della molecola lo scorso agosto dopo che a dicembre dello scorso anno l'Unione Europea ne aveva disposto l'approvazione condizionata. Fino ad oggi l'acido ursodesossicolico è stato lo standard di trattamento, ma si stima che fino al 40% dei pazienti potrebbe non avere una adeguata risposta al trattamento.

Leggi tutto...

pruritoIl prurito cronico è una condizione estremamente fastidiosa e può condizionare la qualità di vita, allo stesso livello del dolore cronico. Ora è in sperimentazione un nuovo farmaco, Serlopitant, un inibitore selettivo del recettore NK1 che agisce a livello della cute bloccando la trasmissione del segnale al cervello. Serlopitant agisce bloccando selettivamente l'interazione del neuropeptide P con il suo recettore NK1 (Neurokinin 1 receptor). Proprio per questa specificità, inizialmente è stato studiato per il trattamento dell'incontinenza e della vescica iperattiva. Per questa indicazione non è risultato attivo mentre è stato osservato, già dai primi trattamenti, arrecare un notevole sollievo a chi soffriva di prurito cronico.

Leggi tutto...

Filiera del FarmacoAlternanza scuola-lavoro in farmaceutica. Adesso si può. Parte nel Lazio il progetto pilota triennale filiera del farmaco. Coinvolti in questa prima fase gli studenti del terzo anno del Liceo scientifico Grassi di Latina e dell'Istituto superiore Largo Brodolini di Pomezia. Ad accogliere i giovani i grandi nomi del pharma: AbbVie, Bsp Pharmaceuticals, Janssen e Menarini. Il progetto nei prossimi giorni partirà anche in Emilia Romagna.

Leggi tutto...

salute genericaIl rapporto 2016 dell'Osservatorio civico sul federalismo in sanità, presentato ieri a Roma da Cittadinanzattiva, ha rilevato che aumentano le liste d'attesa per le prestazioni sanitarie, e non solo al Sud. Secondo il documento, ci vogliono quasi quattro mesi in media per una mammografia, che diventano 142 giorni al Sud e nelle Isole. Novantatrè giorni per una colonscopia e 87 giorni per una visita oculistica. "Sono in particolare i cittadini di Abruzzo, Basilicata, Campania, Liguria, Marche, Puglia a segnalare lo scorso anno al Tribunale per i diritti del malato, il problema delle difficoltà di accesso alle prestazioni a causa delle liste d'attesa - si legge nel documento - ma non mancano anche difficoltà per i cittadini della Toscana, dell'Emilia Romagna e dell'Umbria".

Leggi tutto...

federfarma     utifar      fenagifar    federfarmaservizi    pon1


coofarma bn1

unisalento         avis