News dal Web

psoriasi okLa Commissione Europea ha approvato un nuovo prodotto orale a base di dimetilfumarato (DMF) per il trattamento dei pazienti con psoriasi cronica a placche da moderata a grave. Dimetilfumarato è un estere dell'acido fumarico con proprietà antinfiammatorie e immuno-modulanti raccomandato dalle linee guida europee S3 sia per l'induzione che per il trattamento a lungo termine dei pazienti adulti con psoriasi cronica a placche da moderata a grave. Le evidenze a lungo termine che derivano da studi e da dati di registro retrospettivi mettono in evidenza l'utilità clinica del farmaco. DMF è il primo estere dell'acido fumarico approvato per il trattamento della psoriasi dalla Commissione Europea.

Leggi tutto...

regione lombardiaLa Regione Lombardia finanzierà con 3,3 milioni un progetto di ricerca che mira alla scoperta di farmaci innovativi per la cura dell'epatite B cronica. Dal 2009 al 2015 la spesa sanitaria per la cura dell'epatite B, in Lombardia, è raddoppiata passando da 12 a 24 milioni di euro. Lo studio per trovare un nuovo farmaco in grado di sconfiggere in via definitiva la malattia rientra nei 32 progetti finanziati dalla Regione nell'ambito degli accordi per la ricerca e l'innovazione. Al progetto parteciperanno l'Istituto nazionale di genetica molecolare, l'Ospedale San Raffaele, l'Università Statale di Milano e il Policlinico San Matteo.

Leggi tutto...

emofilia 2Durante l'International Society on Thrombosis and Haemostasis in corso a Berlino, sono stati presentati i risultati di nuova terapia per il trattamento dell'emofilia A. Si tratta di emicizumab, un anticorpo monoclonale sperimentale ideato per unire i fattori IXa e X, che sono le proteine necessarie per attivare la naturale cascata della coagulazione e ripristinare il processo di coagulazione del sangue. Il farmaco si somministra una sola volta a settimana per via sottocutanea e si è dimostrato capace di ridurre il sanguinamento dell'87%.

Leggi tutto...

consiglio di statoSecondo l'opinione della terza sezione del Consiglio di Stato contenuta nelle sentenze n. 2450/2017, pubblicata il 24 maggio, e n. 1634/2017 del 7 aprile, la modifica del prezzo dei farmaci contenuti nella lista di trasparenza dei preparati erogabili a carico del Servizio sanitario nazionale è un atto dovuto da parte dell'Aifa e quindi, il mancato coinvolgimento delle aziende produttrici non annulla la determina di modifica del prezzo. Il mancato avviso di avvio del procedimento non rende l'atto annullabile, in quanto trova applicazione la disposizione dell'art. 21-octies della legge 241/1990, poiché nell'assetto regolamentare derivante dalla due determinazioni Aifa del 3 luglio e 29 settembre 2006, la riduzione del prezzo al pubblico del farmaco era un "atto dovuto" nel momento stesso in cui quel farmaco veniva iscritto nella lista di trasparenza.

Leggi tutto...

integratori alimentariUn'analisi condotta dal Centro studi QuintilesIms per Integratori Italia di Aiipa (Associazione italiana industrie produttrici di alimenti) e da Avedisco (Associazione vendite dirette servizio consumatori), ha dimostrato che il mercato degli integratori alimentari chiude il 2016 con un giro d'affari di poco superiore ai tre miliardi di euro per una crescita del 6% rispetto all'anno precedente. Le categorie di integratori più richiesti sono prodotti per tosse e raffreddore, seguiti da integratori utili nella modulazione dell'umore, per i disturbi del sonno e la salute dell'apparato circolatorio. Anche sul fronte dei canali della vendita diretta, il mercato degli integratori mostra un andamento molto positivo: secondo Avedisco, il volume delle aziende associate dal 2015 al 2016 è cresciuto del 25%, parallelamente al numero degli incaricati coinvolti nella vendita diretta, che ha visto un incremento di quasi il 17%, facendo registrare un fatturato pari a 378,8 milioni di euro.

Leggi tutto...

CheratiteDompé, azienda biofarmaceutica italiana, ha annunciato che la Commissione Europea ha deciso sull'autorizzazione all'immissione in commercio di un collirio a base di cenegermin per il trattamento della cheratite neurotrofica moderata o grave. Questo prodotto diviene così il primo trattamento biotecnologico autorizzato per questa specifica indicazione in Europa, consentendo di rispondere ai bisogni dei pazienti affetti da questa patologia oculare rara e gravemente invalidante, che può portare alla perdita di visione e che sino ad oggi è stata sprovvista di farmaci approvati.

Leggi tutto...

farmacista 2L'Ordine dei farmacisti della provincia di Macerata ha consegnato ai propri iscritti le medaglie alla professione, in particolare a quelli che hanno raggiunto 50 e 25 anni di laurea. Alla Cerimonia hanno partecipato anche 30 neo iscritti all'Ordine che hanno pronunciato il giuramento professionale di osservanza ai principi deontologici. Inoltre, all'iniziativa hanno presenziato il presidente nazionale della Fofi, Andrea Mandelli, il presidente dell'ordine dei farmacisti della provincia di Macerata, Luciano Diomedi, il presidente dell'ordine dei farmacisti della provincia di Teramo, Silvio Di Giuseppe, il presidente dell'ordine dei farmacisti della provincia di Ancona, Piero Calcatelli, il presidente di Federfarma Macerata, Ida Kaczmarek e il sindaco farmacista di Caldarola, comune terremotato, Luca Giuseppetti.

Leggi tutto...

roberto messina federanziani 3Un report realizzato da Senior Italia Federanziani ha illustrato le criticità del Servizio sanitario nazionale. Un'analisi dettagliata sulla aree più problematiche dell'assistenza sanitaria, messa a punto con i rappresentanti di 30 società scientifiche e delle organizzazioni dei medici di famiglia e degli specialisti ambulatoriali. Secondo lo studio, accesso ai nuovi farmaci e all'innovazione tecnologica, carenza di risorse e personale, liste d'attesa e disparità regionali, sono alcune delle criticità del Ssn. Il Rapporto anticipa la discussione che animerà in autunno il VI Congresso della Corte di Giustizia Popolare per il Diritto alla Salute in programma a Rimini.

Leggi tutto...

federfarma     utifar      fenagifar    federfarmaservizi    pon1


coofarma bn1

unisalento         avis