Pin It

oppioidi 2È stato scoperto dalla polizia di Desenzano del Garda, in provincia di Brescia, un 45enne residente a Gavardo, ora indagato per aver falsificato le ricette mediche per ottenere in farmacia un medicinale derivato dagli oppiacei ed elencato fra le sostanze stupefacenti.

Nell' abitazione dell'uomo sono state trovate numerose confezioni del medicinale e il materiale utilizzato per la contraffazione dei documenti medici: numerose ricette mediche riportanti le prescrizioni contraffatte relative al farmaco, con tanto di firme e timbri riconducibili a medici della zona, alcuni timbri autoinchiostranti falsificati ad arte e riportanti i dati degli stessi sanitari. L'indagine è partita dalla segnalazione proveniente da una farmacia di Desenzano e riguardante ricette mediche sospette. La prescrizione si riferiva ad un farmaco utilizzato in medicina per la cura del dolore per malati di tumore in fase terminale. Dal timbro e firma in calce alle ricette gli agenti sono riusciti a risalire ai medici, che hanno confermato la falsità delle stesse. Inoltre, da un'indagine su tutte le farmacie della zona è emerso che ricette simili erano state presentate per l'acquisto del farmaco senza che il personale preposto alla vendita si fosse accorto della contraffazione. Le investigazioni attivate dal commissariato di Desenzano hanno quindi permesso di risalire all'autore, un italiano con precedenti penali per droga. Le indagini proseguono per capire se il soggetto facesse un uso personale della sostanza acquistata illegalmente o se la cedesse ad altri dietro compenso. 

©Redazione

federfarma     utifar      fenagifar    federfarmaservizi    pon1


coofarma bn1

unisalento         avis