Pin It

farmacia comunale nardoHa scelto di essere giudicato con il rito abbreviato Giuseppe Spano, ex presidente del consiglio di amministrazione della farmacia comunale del comune di Nardò, in provincia di Lecce, accusato di peculato per aver sottratto 135mila euro dalle casse della farmacia comunale.

Gli ammanchi risalirebbero al periodo febbraio-novembre 2014, quando i revisori dei conti cominciarono a sospettare qualcosa e informarono il sindaco di Nardò, Marcello Risi. I soldi distratti, secondo quanto raccontato dall'uomo, sarebbero stati spesi unicamente nell'acquisto dei biglietti del Gratta e Vinci. Le indagini vennero avviate nel maggio di due anni fa, dopo l'esposto presentato in procura dal sindaco neretivo. L'udienza dinanzi al gip Michele Toriello è stata fissata al 27 settembre. La farmacia si è già costituita parte civile. Nei confronti dell'imputato è stato anche eseguito un sequestro preventivo, finalizzato alla confisca per equivalente, del cinquanta per cento di un immobile a Nardò e di un'autovettura. 

©Redazione

federfarma     utifar      fenagifar    federfarmaservizi    pon1


coofarma bn1

unisalento         avis