I siti web che vendono farmaci illegali e/o falsificati rappresentano, come ormai noto, una grave minaccia per la salute di tutti i cittadini dell'Unione europea. Benché le autorità europee - Agenzie regolatorie, forze di polizia e dogane - ed altri soggetti pubblici e privati (quali industrie e università) dedichino ormai da tempo particolare impegno nella realizzazione di iniziative di prevenzione e contrasto, una maggior efficacia di queste ha come presupposto fondamentale un’ottimizzazione del coordinamento a livello europeo delle attività portate avanti nel settore. In questo scenario si colloca "Fakeshare" (2013-2015) – un progetto coordinato dall’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) e co-finanziato dal Programma "Prevenzione e lotta contro la criminalità" della CE – che ha l’obiettivo di sviluppare iniziative coordinate (come indagini, campagne di sensibilizzazione e attività di formazione) per il contrasto alla distribuzione illegale di farmaci attraverso internet. 

Socialfarma ha aderito e collaborato alla campagna europea realizzando la comunicazione audiovisiva destinata al web, con 17 pillole, consultabili on line, declinate direttamente dalla voce di Domenico Di Giorgio (Direttore Ufficio qualità dei prodotti e contraffazione Aifa). I video saranno disponibili a partire da giovedì 25 maggio e potranno essere condivisi direttamente da questa pagina sui canali social.

CLICCA QUI E ACCEDI CON LE TUE CREDENZIALI PER IL CONVEGNO INTEGRALE "CONTRAFFAZIONE: UN VIRUS DA ESTIRPARE"