SEDIVA

farmacia 1Il quesito di oggi: Vi scrivo ponendovi un paio di domande in relazione alla costituzione di una società di farmacisti oppure di capitali per l'acquisto di una farmacia. Una domanda è se uno dei soci possa essere a capo di altra società, come me che, ad esempio, ho una srl unipersonale di distribuzione, produzione e commercializzazione nel canale farmaceutico. E poi, un titolare di farmacia in forma di ditta individuale può essere anche a capo di una srl o altra società?

Leggi tutto...

fatture falseIl quesito di oggi: Se un cliente mi chiede la fattura, questa è da sola sufficiente o devo anche fare lo scontrino fiscale, inserendo i dati in fattura e allegandolo? L'art. 3, comma 2, del D.P.R. 696/1996 dispone chiaramente che "Il rilascio dello scontrino fiscale o della ricevuta fiscale non è obbligatorio nell'ipotesi in cui per la stessa operazione sia emessa la fattura di cui all'art. 21, primo comma, del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633."

Leggi tutto...

esenzione ticketCi riferiamo alla vostra risposta di qualche giorno fa al quesito sul registratore di cassa non funzionante; a noi è capitato che invece del mancato funzionamento del registratore si fosse bloccato il PC e, come sapete, lo scontrino parlante è "formulato" dall'operazione di vendita attraverso il PC. In questi casi, io devo attivare sempre il registro di mancato funzionamento del registratore di cassa anche se funziona ma non può emettere lo scontrino parlante? E come fa il cliente per la detrazione fiscale? Anche il ticket può essere fatturato? E con quale IVA?

Leggi tutto...

farmacista 3Il quesito di oggi: Un farmacista dipendente a tempo determinato può aprire una partita iva e fare delle consulenze? Un qualunque lavoratore dipendente, a tempo pieno o part-time e a tempo indeterminato o determinato, può liberamente svolgere attività di lavoro autonomo "a partita iva" a favore di qualsiasi soggetto terzo, diverso naturalmente dall'impresa datrice di lavoro.

Leggi tutto...