SEDIVA

galenicaAbbiamo in farmacia un buon reparto di galenica e siamo sicuri che, se fosse obbligatorio applicare pienamente la nuova tariffa nazionale per la vendita al pubblico di medicinali, dovremmo necessariamente aggiornare "di colpo" verso l'alto e di parecchio i prezzi attualmente praticati. Il risultato sarebbe quello di vederci in pratica "fuori mercato" per gran parte delle preparazioni. Ma il punto è: possiamo ritenerci obbligati ad applicare la nuova tariffa?

Leggi tutto...

agenzia entrateLe circolari dell'Agenzia delle Entrate non sono fonte del diritto e pertanto non possono imporre al contribuente obblighi che non trovino il loro puntuale fondamento in una norma di legge e questo vale ancor più per l'ordinamento tributario che è sorretto dal principio della riserva di legge (Art. 23 Cost.). L'affermazione – specie per gli operatori del diritto – suonerebbe quasi scontata ma in un Paese che spesso, e magari anche volentieri, in campo fiscale "legifera" a colpi di comunicati-stampa non è affatto scontata ed è perciò un bene che la Cassazione (almeno di tanto in tanto) lo ricordi.

Leggi tutto...

ministero del lavoroIl quesito di oggi: Salve vorrei sapere se i seguenti incentivi valgono anche per le farmacie: http://www.sviluppoeconomico.gov.it/index.php/it/incentivi/impresa/voucher-digitalizzazione

Ricordiamo intanto che il Ministero dello Sviluppo economico con decreto del 24 ottobre 2017 ha previsto una contribuzione (voucher) alle imprese, alla quale è apposto tuttavia un doppio tetto: l'importo non può superare il 50% del totale delle spese sostenute (per gli acquisti di software, computer e servizi specialistici che consentono di migliorare e modernizzare l'efficienza aziendale oppure sviluppare l'e-commerce) né l'importo limite di € 10.000.

Leggi tutto...

concorsoIl quesito di oggi: Ci è stata assegnata una sede ma la mia collega è in stato di maternità e vorremmo quindi chiedere una proroga dei 180 giorni; i locali li abbiamo trovati e potremmo anche allestirli nei termini ma soltanto io potrei lavorare. Ho però qualche problema a svolgere l'attività a tempo pieno che richiede la direzione e infatti avevamo concordato che sarebbe stata la mia collega ad assumere la carica. Ma per ovvie ragioni non vorremmo comunque correre il rischio di perdere la farmacia.

Leggi tutto...